Lavoriamo per creare nuove abitudini favorendo un futuro sostenibile.

CHI SIAMO

 

Il nostro lavoro?
Un vero esempio
di economia circolare

Per Ecouno Service l’impegno nel mondo dei rifiuti è una costante sfida per rendere produttivo ciò che viene ritenuto obsoleto, trasformando i rifiuti da problemi ambientali a nuove risorse.
Ecco perché l’azienda si è impegnata anche nella comunicazione ambientale per promuovere comportamenti corretti e sostenibili.
L’obiettivo primario è educare, coinvolgere e interessare l’opinione pubblica su queste tematiche e far in modo che la raccolta differenziata dell’olio diventi un comportamento consuetudinario.

cosa facciamo

Grazie al tuo aiuto, raccogliamo oli esausti
di origine vegetale e li trasformiamo in risorsa.

Piccolo o grande ogni contributo è importante, compreso il tuo.
Ti spieghiamo in poche semplici azioni come puoi aiutarci.

Riciclare l’olio e regalargli una nuova vita ci permette di ridurre le emissioni di CO2 e di risparmiare sul consumo d’acqua necessario per lo smaltimento e la produzione di una nuova materia prima.
Cosa ne se ricava?

Una volta raccolto, l’olio riciclato inizia una nuova vita.
Grazie ad aziende specializzate, come Ecouno Service, dopo aver subito appositi processi di trattamento e riciclo, è possibile ricavare svariati prodotti come: lubrificanti vegetali per macchine agricole, biodiesel e glicerina per saponificazione.

Cosa ci guadagni?

# Ambiente sostenibile
# Nuove risorse sostenibili
# Ricompensa per il tuo sostegno

Sostenibilità

“Ogni giorno investiamo tempo e risorse in nuove tecnologie così da poterci assicurare un posto tra le migliori aziende italiane”

CEO Valerio Chirico

Mission

FAQ e informazioni

Cosa sono gli oli esausti?

Sono gli oli residui vegetali, sia di origine industriale che domestica da frittura.

Quanto olio esausto produciamo ogni anno in Italia?

Si stima una produzione di circa 280mila tonnellate di rifiuto ogni anno e circa 60mila tonnellate annue provenienti direttamente dalla ristorazione.

Posso gettare l’olio esausto nel lavandino o nel wc?

No, poiché si possono danneggiare le tubature e si aumenta il rischio di intasare gli scarichi, ed inoltre si crea un grave danno all’ambiente.

Dove posso gettare l’olio esausto?

Il metodo più semplice consiste nel raccogliere man mano tutto l’olio usato in un flacone di plastica per poi conferirlo presso punti di raccolta del proprio comune o condominio.

Posso riutilizzare l’olio esausto?

Assolutamente no! Si raccomanda di non riutilizzare lo stesso olio per cucinare o friggere, poiché durante il riscaldamento gli oli vegetali si ossidano e sono pericolosi per la salute.

Contattaci

Per una maggiore consapevolezza, Ecouno Service ti mette a tua disposizione un team di operatori in grado di donarti la migliore assistenza per guidarti verso una scelta sostenibile per te e per il nostro Pianeta.